IT Security- 3.1.1

3.1.1 Comprendere il termine “rete” e riconoscere i più comuni tipi di rete, quali LAN (rete locale), WLAN (rete locale wireless), WAN (rete geografica), VPN (rete privata virtuale)

Una rete informatica permette di collegare tra di loro vari computer e altri dispositivi, come stampanti, supporti di archiviazione di rete, etc … per condividerne le risorse, intese come dati, file, e servizi, ad esempio l’accesso a internet o la stampa, con enormi vantaggi funzionali ed economici.

Ciò presuppone che le risorse siano condivise, cioè che sia data facoltà agli utenti della rete di potervi accedere.

WAN

Wide Area Network

Quando la rete è così estesa che per i trasporti dei dati tra i vari segmenti di rete occorre utilizzare, per esempio, la rete telefonica.
Diventa cioè una Rete Geografica, il cui maggior esempio è Internet.
LAN

Local Area Network

Una rete privata di computer e dispositivi limitata ad un’area circoscritta in cui, di solito, esiste un computer principale più potente definito Server, che mette le sue risorse a disposizione degli altri dispositivi collegati, chiamati client.
La più diffusa di questo tipo di reti si chiama Ethernet.
VPN

Virtual Private Network

È un sistema per avere una rete virtuale privata che però utilizza una rete pubblica per funzionare.
Di solito una VPN viene implementata per poter collegare in modo sicuro più computer lontani tra di loro per mezzo di Internet.

Un apposito software si occupa di creare un tunnel sicuro attraverso al criptazione dei dati e l’autenticazione della comunicazione.
WLAN

Wireless LAN

Ovvero una rete locale, Local Area Network o LAN, che sfrutta la tecnologia wireless, invece di una connessione cablata via cavo.
Le reti WLAN possono usare segnali radio ad alta frequenza o raggi di luce infrarossa per far comunicare le apparecchiature connesse alla rete.