Online Collaboration – 1.1.2

1.1.2 Identificare i principali tipi di servizi che supportano la collaborazione online, quali il cloud computing, le tecnologie mobili. Identificare i principali tipi di strumenti che supportano la collaborazione online, quali le comuni applicazioni di produttività, i media sociali, i calendari online, le riunioni online, gli ambienti di apprendimento online.

Per collaborare online occorrono dei servizi e degli applicativi che permettono di utilizzarli.

Cloud computing Il Cloud Computing è il recente trend nel mondo ICT che ha permesso di spostare l’elaborazione e la memorizzazione dei dati dai PC aziendali alle grandi Server farm remote utilizzando la rete Internet.

Da un punto di vista tecnico, il Cloud è sia uno spazio di archiviazione su server remoti messi a disposizione, gratuitamente o a pagamento, da diverse aziende, sia una serie di applicativi basati sia su web, cioè non richiedono l’installazione sul proprio computer e consultabili tramite un browser, sia tramite apposite app.

Tecnologie mobili Sono un insieme di tecnologie che consentono la comunicazione tra dispositivi.

Gli strumenti che traggono maggiore vantaggio da questi servizi sono dispositivi, device, come smartphone o tablet e le tecnologie che ne permettono il loro collegamento alla rete dati.

Questi dispositivi e i relativi servizi ad essi collegati permettono di utilizzare strumenti come:

  • le Applicazioni di produttività, per esempio la videoscrittura, i fogli di calcolo o le presentazioni;
  • i Media Sociali, che permettono di mettere in comunicazione gli utenti e di scambiare informazioni tra di loro;
  • i Calendari online che, essendo condivisibili con altri, facilitano le riunioni e gli appuntamenti tra persone;
  • le Riunioni online, o videoconferenze, che danno la possibilità di incontrare altre persone per discutere e scambiarsi opinioni, senza doversi spostare fisicamente, semplicemente usando un dispositivo connesso a internet e un applicativo;

gli Ambienti di apprendimento online permettono di partecipare a corsi anche complessi e di poter interagire col docente senza doversi recare fisicamente presso il luogo in cui vengono erogati.